La sagra della Mela e dell'Uva
 Nel 1976 nasce a Villa di Tirano la Sagra dei prodotti tipici che nel 1989 assume il nome di Sagra della mela; dal 1997, insieme alla mela, diventa protagonista anche l’uva, l’altro prodotto largamente coltivato a Villa di Tirano, dando vita alla SAGRA DELLA MELA E DELL’UVA, giunta in questo 2016 alla 28ª edizione. Nel corso del tempo si è conservata la dicitura Sagra d’autunno, arrivata quest’anno alla sua 39ª edizione.
La Pro Loco ha cercato di legare i giorni di sagra ad occasioni per conoscere e scoprire l’ambiente di Valtellina, con le sue tradizioni e le sue peculiarità; sono infatti proposte diverse gite ed escursioni da svolgere nei giorni della sagra, con il bus navetta ma soprattutto a piedi e in bicicletta. Speriamo in questo modo soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più curioso e sempre più legato all’escursionismo e alla ricerca di emozioni.
La grande novità di quest'anno è l'edizione numero zero di Mela Vertical, corsa non competitiva sul km verticale (dislivello 1000 m, sviluppo 3.2 km, pendenza media 31.25%). La corsa, che si snoda lungo una vecchia mulattiera, è stata ideata con l’obiettivo di ripercorrere un tracciato storico calcato dai nostri antenati per secoli, in ogni stagione, in ogni condizione climatica, carichi di pesanti fardelli e rende merito a chi ha l'ha percorsa per necessità e per spirito di sopravvivenza. Per maggiori informazioni visitate il sito  www.melavertical.it

Clicca per ingrandire!
Clicca per ingrandire!
Clicca per ingrandire!

Da oltre venticinque anni

un impegno …che frutta! 

 

Mela Vertical

Clicca per ingrandire!

Spettacolo

i luf

Folclore

Gruppo folk

Tradizione e storia

tradizione

Benvenuti!

Benvenuti

Quest’anno la Sagra della Mela e dell’Uva, giunta alla 28ª edizione, si svolgerà nei giorni 6, 7, 8 e 9  ottobre. L’edizione 2016 si presenta nel segno della continuità: la tradizionale rassegna di cori “Mela-Canto", “Mela-Pedalo”, "A Me La Birra" serata bavarese, alla Sagra in bicicletta, gli spettacoli, le conferenze, le mostre artistiche, i concorsi, le visite guidate, il tour con il trenino, le passeggiate per il paese, i voli panoramici o di trasferimento in elicottero a Lughina per riscoprire fortificazioni e trincee della Grande Guerra. Novità di maggior rilievo l'edizione numero zero di Mela Vertical, corsa non competitiva sul km verticale di Villa di Tirano. Insomma, tutto quanto serve a rendere la Sagra un’esperienza indimenticabile!
E poi non manca la solidarietà: la Sagra della‚ÄąMela e dell’Uva contribuisce alla raccolta fondi da destinare alle popolazioni colpite dal tragico evento del 24 agosto.

Solidarietà coi terremotati di Amatrice